top of page
  • Admin

IN NEET - Encouraging young people to build a better Europe

Europe for Citizens - European Commission - 2021-2022

Il progetto creerà una rete europea di 8 diverse organizzazioni provenienti da Grecia, Spagna, Italia, Slovenia, Cipro, Romania e Bulgaria, focalizzate sul fenomeno NEET. Il progetto affronterà il fenomeno dei NEET, proponendo soluzioni per incoraggiarli a partecipare pienamente alla vita civica come cittadini europei. Secondo Eurostat, nel 2019 il tasso di NEET era del 16,4% nell'UE. Con la crisi finanziaria ed economica ancora in corso, c'è il rischio che un'intera generazione di giovani nell'UE possa rimanere fuori dal mercato del lavoro per anni. Pertanto, questi individui hanno maggiori probabilità di soffrire di povertà ed esclusione sociale.


L'obiettivo principale del progetto è costruire canali e spazi sociali per reintegrare i NEET nella società, in particolare quelli scoraggiati e disoccupati di lunga durata. La maggior parte delle attività (laboratori creativi, tavole rotonde, dibattiti, job shadowing, biblioteche umane, ecc.) mira a promuovere la cittadinanza attiva tra i giovani/NEET, rafforzando le competenze civiche e democratiche. Tali canali terranno conto di tutte le politiche e opportunità dell'UE definite per sostenere l'inclusione sociale dei giovani (programma Erasmus Plus, mobilità, diritti di cittadinanza dell'UE, ecc.).


Mentre i NEET saranno i principali beneficiari del progetto, gli attori chiave saranno i giovani cittadini e i lavoratori affinché siano incoraggiati a partecipare, a esprimere liberamente i loro punti di vista e bisogni e a contribuire al processo decisionale in merito a questioni che riguardano la loro integrazione sociale.


Il progetto è strutturato in 8 eventi internazionali dove un gruppo composto da giovani cittadini realizzerà (in collaborazione con altri ragazzi) diverse attività volte a sviluppare nuovi output. Questi risultati consentiranno ai giovani europei di prevenire e affrontare questo fenomeno e ai cittadini europei in generale, di ottenere una migliore comprensione. Infine, renderà l'UE in grado di affrontare questa situazione e di come i cittadini possano cogliere tali opportunità.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page